Condominio: inammissibile l’impugnazione di delibera proposta con ricorso

Tribunale Cremona, sentenza 23.01.2014 n° 37

Il Giudice, preso atto dell’oramai raggiunta chiarificazione a seguito della pronuncia delle Sezioni Unite e, soprattutto, a seguito della modifica della disposizione codicistica (art. 1137 cod. civ.), ha ritenuto che il ricorso proposto avverso la deliberazione condominiale dovesse ritenersi inammissibile.

Questo perché introducecondominiondo il giudizio con l’atto di ricorso sono venuti a mancare i requisiti previsti a pena di nullità del numero 7) dell’art. 163 c.p.c.: ossia la data dell’udienza di prima comparizione e gli avvertimenti destinati al corretto instaurarsi del contraddittorio processuale con il convenuto.

Sulla base di tali argomentazioni, non rimane che impugnare le delibere condominiali attraverso l’atto di citazione.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...