Nuovo concorso in pendenza di precedente graduatoria? La Pubblica Amministrazione deve motivare

Consiglio di Stato, Sez. V, Sentenza del 27 dicembre 2013, n. 6247

Qualora l’amministrazione pubblica disponga di una pregressa graduatoria ancora in corso di validità, essa deve fornire una compiuta motivazione dell’eventuale scelta di indire un nuovo concorso anziché attingere fra i soggetti iscritti in graduatoria.

Nel caso di specie, l’anuovo concorso graduatoriamministrazione, sei anni dopo l’indizione di una prima procedura di concorso – in riferimento alla quale la graduatoria finale era stata prorogata di volta in volta – aveva posto in essere un nuovo bando di concorso.

Bando di concorso che, tuttavia, risultava del tutto similare a quello precedente, sia in riferimento ai requisiti richiesti, sia in riferimento alle modalità di svolgimento delle prove selettive.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...