Redditometro – Si deve considerare se il tenore di vita deriva da una ricchezza accumulata nel tempo

Nella valutazione della legittimità dell’accertamento sintetico detto “Redditometro”, bisogna considerare con attenzione le giustificazioni del contribuente e valutare se il suo stile di vita derivi o meno da una ricchezza accumulata in passato.

Sentenza: Cassazione civile , sez. tributaria, sentenza 25.09.2013 n° 21994

A tal fine, da un lato il contribuente ha l’obbligo di dare tale prova, dall’altro la pubblica amministrazione non può semplicemente rifiutarsi di considerare tale prova.

Solo in questo modo si potrà avere un corretto utilizzo del Redditometro, strumento dell’Agenzia delle Entrate per fare gli accertamenti previsto dall’art. 38, DPR 600 del 1973.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...