Protezione sussidiaria: il provvedimento sulla domanda di rinnovo va emesso entro 20 giorni

E’ accolto il ricorso avverso il silenzio-rifiuto dell’istanza di rinnovo del permesso di soggiorno per protezione sussidiaria e, pertanto, si ordina all’amministrazione di concludere il procedimento mediante l’adozione di un provvedimento espresso, entro 30 giorni dalla comunicazione della presente sentenza.

Sentenza: TAR Marche, Sezione Prima, Sentenza n. 543 del 5 luglio 2013

Se è pur vero che la giurisdizione sul diniego di rilascio e di rinnovo del permesso di soggiorno per motivi umanitari spetta al giudice ordinario, in quanto la posizione giuridica azionata dall’interessato ha consistenza di diritto soggettivo, va, però, fatto presente che nel caso in esame, il ricorrente si lamenta, al di là delle formule di stile, solo del silenzio sulla propria istanza, per cui si ritiene che la giurisdizione spetti a questo giudice, ai sensi degli artt. 31 e 117, cod. proc. amm., al fine di accertare l’illegittimità dell’inadempimento dell’amministrazione non potendo essere ritenuto, al momento, il difetto di giurisdizione relativo al rapporto sostanziale.

L’art. 2 della legge generale sul procedimento amministrativo ne impone la conclusione mediante provvedimento espresso nel termine di legge e la legge speciale di cui all’art. 5, comma 9, del D.Lgs. n. 286 del 1998 contempla un termine di venti giorni dalla presentazione dell’istanza per il rilascio o il rinnovo o la conversione del permesso di soggiorno in presenza dei relativi requisiti. L’amministrazione intimata risulta inadempiente non essendo stata adottata alcuna determinazione.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...