Non può essere negato il rinnovo del permesso per precedenti condanne, se il problema non è mai stato posto con gli altri rinnovi

E’ accolto l’appello contro la sentenza di primo grado che aveva respinto il ricorso avverso il diniego di rinnovo del permesso di soggiorno, stante la presenza di condanne penali.

Sentenza: Consiglio di Stato, Sezione Terza, sentenza n. 3722 dell’11 luglio 2013

Tenuto conto che in occasione dei pregressi rinnovi periodici del permesso, i precedenti penali non sono stati considerati ostativi, se ne può dedurre che l’impedimento non avesse ragione di esistere, e che quei rinnovi siano stati concessi con cognizione di causa.

Ciò rende pertinente il richiamo al principio che occorre una motivazione particolarmente approfondita quando si vuol negare il rinnovo di un permesso di soggiorno sulla base di elementi di fatto che erano già esistenti e conosciuti in occasione di precedenti rinnovi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...