Il permesso di soggiorno per motivi umanitari, a causa di motivi medici, va concesso anche se ci sono precedenti penali

E’ accolto il ricorso e, per l’effetto, va annullato il provvedimento di rigetto della istanza di rilascio di un permesso di soggiorno per motivi umanitari prodotta dal ricorrente.

Sentenza: TAR Veneto, Sezione Terza, Sentenza n. 984 del 30 luglio 2013

L’amministrazione resistente non ha congruamente esplicitato le ragioni del diniego opposto alla richiesta di permesso per motivi umanitari, limitandosi al richiamo a, pure incidenti e sussistenti, precedenti penali afferenti la materia degli stupefacenti.

Non ha esaminato invece le motivazioni mediche pur diffusamente prodotte in ordine alla patologia sofferta, alla gravità di questa, e al rapporto in cui tale nuova situazione fisica si colloca con la condanna subita.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...