CONDOMINIO/Non serve l’unanimità per trasformare il cortile condominiale in parcheggio

Cassazione Civile, Sezione Seconda, sentenza del 15 giugno 2012, n. 9877

Il cortile condominiale può essere “trasformato” e destinato a parcheggio con la maggioranza previste dall’articolo 1136 del codice civile, senza il consenso di tutti i proprietari, anche in presenza di un regolamento di condominio che fa divieto espresso di tale uso oppure che vieta di occupare il cortile.
E’, quindi, sufficiente, la maggioranza qualificata per la destinazione a parcheggio di un cortile condominiale: è esclusa, di conseguenza, la decisione all’unanimità.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...