PUBBLICA AMMINISTRAZIONE/Se la Pubblica Amministrazione è inerte rispetto alla domanda di accesso agli atti, è tenuta a pagare l’indennizzo per danno lecito da processo

Consiglio di Stato, Quinta Sezione, sentenza del 17 maggio 2012, n. 2821

 

Nel caso di ingiustificata inerzia della PA in ordine ad una domanda di accesso agli atti, alla parte interessata spetterà un indennizzo per danno lecito da processo, ai sensi dell’art. 26, comma 2, c. p. a., che ha introdotto nel sistema della giustizia amministrativa un indennizzo per il pregiudizio patito dalla parte vittoriosa per l’esistenza e la durata del Giudizio, da liquidarsi in via equitativa.
L’indennizzo in questione andrà calcolato secondo il criterio della “percentuale sulle spese di lite” (Cons. St. , V, sent. n. 3083/11), tenendo anche presente la natura del giudizio.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...